martedì 24 giugno 2014

Saga Shadowhunters - City of Heavenly Fire (Città del Fuoco Celeste) di Cassandra Clare

" E' solo... Io non sono te." Lo senti' ridere. Le sue mani scesero sui suoi fianchi per poi afferrarle il polso "Questo è poco ma sicuro. Sei molto più bella." 
"Devi proprio amarmi" disse lei col respiro affannato mentre le sue labbra lasciavano scie di baci lungo la mandibola. " Non avrei mai pensato che tu potessi ammettere che qualcuno è più bello di te." 



Città del Fuoco Celeste è il sesto e ultimo libro della saga Shadowhunters scritta da Cassandra Clare.
Questo libro uscirà in Italia verso metà luglio.

Grazie ad un finale atto di coraggio di Clary, il legame demoniaco creato tra Jace e Sebastian è dissolto ma non lasciando Jace illeso. Il fuoco celeste imperversa nel sangue del ragazzo che non ne ha il controllo e teme di ferire le persone che lo circondano. Così si conclude il libro precedente e da qui ricomincia la narrazione. La battaglia contro Sebastian non è finita ma è appena iniziata: lo Shadowhunter con il sangue demoniaco inizia a creare un esercito di suoi simili, Cacciatori superdotati e totalmente devoti al loro creatore. 
Il Conclave è succube degli attacchi di Sebastian che è sempre un passo avanti, non riesce a rintracciarlo, a capire le su mosse. Solo Jace e Clary, che l'hanno conosciuto da vicino, sanno cosa vuole, ma nessuno li ascolta, non sono ancora adulti e non hanno facoltà di voto all'interno delle assemblee.
Quando Sebastian rapisce i rappresentanti dei Nascosti grazie all'aiuto del mondo fatato, Jace e Clary, seguiti come sempre da Alec, Isabelle e Simon sono decisi a salvarli e mettere fine alla devastazione che Sebastian sta provocando.

Questo libro è il migliore finale che potessi pensare. Non c'è stata una sola pagina (delle 725) che mi ha annoiato. C'è un equilibrio perfetto tra azione, romanticismo, anche non convenzionale, fantasia e descrizioni paesaggistiche che tra l'altro adoro. I personaggi trovano tutti il proprio spazio, mi è piaciuta molto l'evoluzione di Maia (volontariamente non citata nella trama) che negli altri libri è sempre stata abbastanza ai margini della narrazione. In realtà, dall'inizio della saga, è apprezzabile la crescita di ogni personaggio.
Con questo libro, la Clare riunisce e collega tutte le storie raccontate nelle altre saghe. Come con i velieri nelle bottiglie di vetro, ha predisposto tutti i pezzettini e poi, con questo libro, ha tirato il filo facendo emergere l'opera finale nella sua completezza e dando una visione generale del mondo che ha creato.

Consiglio sicuramente di leggerlo, soprattutto, se non avete ancora letto la saga "Shadowhunters-le Origini" e riuscite a resistere, leggetelo dopo in modo da avere una visione più completa.

Sul blog, se vi interessa, trovate tutte le recensioni dei libri precedenti e della saga "Shadowhunters-le Origini"

Recensioni QUI

A presto!
Patty

Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...