domenica 15 marzo 2015

Recensione: Hopeless (Le coincidenze dell'amore) di Colleen Hoover

“The sky is always beautiful. Even when it's dark or rainy or cloudy,it's still beautiful to look at....it'll be there no matter what...and I know it'll always be beautiful.” 


"Hopeless" è stato ripubblicato in Italia quest'anno come "Le coincidenze dell'amore"

In un supermercato del torrido Texas due ragazzi si vedono e tra di loro scatta subito qualcosa. Sarà il fatidico colpo di fulmine?

Sky è una ragazza che difficilmente prova sentimenti ma in quel momento qualcosa di diverso scatta in lei; Dean trova nei suoi occhi una vecchia conoscenza. Dopo qualche gioco di sguardi e poche parole, i due sembrano non doversi più incontrare. 

Non appena arriva a casa, la ragazza racconta tutto alla migliore amica: non può credere di aver sentito un turbinio di emozioni da sfarfallio nello stomaco per uno sconosciuto (strafigo ovviamente). Ha frequentato parecchi ragazzi ma nessuno ha mai smosso la sua costante apatia. Per smaltire tutte queste emozioni va a correre, come sua abitudine, si spinge più in là del solito, ha bisogno di sfogarsi e dove incappa? Giusto giusto di fronte alla porta di casa di Dean Holder dove lui sta arrivando dal suo allenamento (sudato e a petto nudo, non aggiungiamo...). 
Ecco il destino che muove le sue marionette, non c'è altra spiegazione.
I due iniziano a frequentarsi ma ben presto si solleveranno scenate varie ed eventuali legate ai retroscena di cui volontariamente non vi ho parlato.

Le incomprensioni però possono essere superate se il legame che unisce le due parti è vero, sincero e profondo. Proprio grazie a questo amore Sky riuscirà a sopportare la verità riguardo al suo passato. Quando tutti i pilastri della sua vita cadranno, Dean sarà lì ad aiutarla, come  ha sempre fatto sempre (capirete questa frase meglio quando leggerete il libro). 

Fino al 60% del libro circa ho pensato che stessi leggendo la solita storia, nulla di che, ma è proprio alla fine che sboccia l'intrigo. Peccato però che tutto si risolve in una serie di eventi totalmente improbabili.

Nonostante questi pochi commenti negativi, il libro mi è piaciuto parecchio. I due protagonisti sono fantastici per non parlare poi dei personaggi secondari (mi riferisco in particolare a Breckin). 

Dean Holder è stato così apprezzato dal pubblico (anche da me *-*) che è riuscito a convincere l'autrice a riscrivere l'intera novella dal suo punto di vista. Se volete farvi un'idea vi lascio il link ad uno spezzone pubblicato sul blog di Colleen. --->QUI<--- 

Ho letto il libro in inglese e l'ho trovato abbastanza facile. Non abbiate il timore di non capire nulla perché anche se non doveste capire ogni singola parola, riuscirete a capire chiaramente il senso della frase. Si inizia così ma poi sarà sempre più facile!!

A presto! Fatemi sapere se avete letto anche voi questo romanzo o il seguito ;)



PS: le immagini che ho inserito non sono scelte a caso (come potrebbe sembrare dalla recensione XD) ma richiamano scene del libro.


Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...