venerdì 10 aprile 2015

25 BOOKS in 2015 Reading Challenge #3 - Marzo

Buonasera lettori! Con un po' di ritardo a causa delle vacanze pasquali (che io ho passato a Roma) mi ritrovo solo ora a condividere con voi i miei progressi del mese di marzo. Voi cosa avete fatto di bello queste vacanze? Avete lavorato/studiato? O vi siete concessi una tregua dal trantran quotidiano? Sono sicura che tutti noi, abbiamo speso buona parte del nostro tempo sulle pagine di libri!

25 books in 2015 Reading Challenge, una sfida di lettura per i comuni mortali che non leggono in media 200 libri all'anno e che magari hanno voglia di riunirsi una volta al mese per scoprire titoli nuovi. Due libri al mese (+1 sotto l'ombrellone - tutti sappiamo che al mare si legge di più XD) è sufficiente per completare questa reading challenge quindi, possiamo farcela!! 


Questo mese ho letto parecchio e le voci che ho spuntato alla lista sono: "un libro ambientato in un luogo che desideri visitare" con il libro "Noi ai confini del mondo" e "un libro pubblicato nel 2015" con "Raccontami di un giorno perfetto" di cui ho brevemente parlato in questo post (cliccate qui :D).


Ho comprato il primo libro a Londra perché avevo visto che parlava di un viaggio on the road che partiva dalla California. Me ne sono innamorata e l'ho comprato subito. Penso che in pochi non vogliano visitare gli Stati Uniti quindi è un titolo che mi sento di consigliarvi non solo per spuntare la voce dalla lista ma anche per fare un bel giretto in compagnia di Amy e Roger. 

Tra i libri "ambientati" in viaggi on the road non posso non nominare uno dei miei preferiti: "Il confine di un attimo" di J.A.Redmerski. Geograficamente parlando siamo più spostati a sud tra il torrido Texas e la storica New Orleans. Camryn e Andrew sono due protagonisti alla ricerca di se stessi, entrambi si prendono del tempo e chiarirsi le idee salendo su un autobus e pensare alle loro vite, calcando la strada alla ricerca di risposte. Quando si incontrano, le risposte cominciano a prendere forma...(Recensione completa QUI) 

Se più del viaggio on the road siete attratti dalla California allora potete virare su qualcosa di diverso. Quando ho iniziato "Lola and the boy next door", ambientato a San Francisco, pensavo che la Perkins fosse riuscita a compiere la stessa magia di "Anna and the french kiss" con Parigi. Purtroppo non ho trovato descrizioni degne di nota o atmosfere particolari. 

Beh, non so se avete notato che la meta ambita nel mio caso è la California. Nel caso abbiate titoli da consigliarmi, sono tutta orecchi! 




Trovare libri che abbiano un buon equilibrio tra descrizione paesaggistica e narrazione non è facile, spesso gli autori si sbilanciano su una o sull'altra il che è un peccato. Trovo che questo sia uno degli aspetti più rilevanti, per quanto mi riguarda, quando giudico un libro: il giusto equilibrio. 

Un autore che descrive fin troppo è per esempio Dan Brown. Se non avete letto niente di suo, fatelo, IMMEDIATAMENTE. Non si può non leggere. I suoi libri sono stupendi ma a volte si lascia un po' prendere la mano raccontando nei minimi dettagli le città visitate dai suoi personaggi. (Per farvi un'idea potete dare un'occhiata alla recensione di Inferno)

Adesso raccontatemi voi la vostra meta dei sogni!
 Ci sono libri che hanno ispirato in voi viaggi fisici oltre che mentali?

A presto!

Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...