venerdì 15 maggio 2015

La figlia della vendetta di Giada Bafanelli

La voce di Sváva era forte e cristallina, e la valchiria non tentennò neanche per un attimo. Brunilde si sentì riempire il petto di orgoglio: era fiera di lei e di tutte loro, ed era fiera di morire al loro fianco.


Mele, i frutti più semplici e comuni che si possano immaginare. Non è così per gli dei di Asgard o almeno non è così per quanto riguarda le mele di Idun. Solo grazie a quelle mele miracolose gli dei possono mantenersi immortali, senza invecchiare. La storia comincia dopo il Ragnarök con il ritorno di Idun, ormai vedova, nel mondo degli dei che la reclamano per tornare a quella vitalità esteriore ma anche di spirito che stavano perdendo. 
Tornata Idun, sembra tornata la pace e la serenità ad Asgard, in realtà diversi personaggi tramano sotto gli occhi di Odino. Persino le persone più fedeli hanno segreti da nascondere...
Le valchirie, da tempo schiave a Valhalla, organizzano la fuga pur sapendo di andare incontro alla sconfitta. Il colpo di scena arriverà per loro quando scopriranno di avere due potenti alleati, che le vogliono vive per combattere la loro battaglia. 
Sif, Loki, la stessa Idun e altri, si alternano nella narrazione fornendo tutti i punti di vista necessari a capire la storia nel suo insieme. 

Gli ingredienti mitologici e la fantasia dell'autrice si mischiano alla perfezione tanto da aver l'impressione, in alcuni momenti, di leggere un libro epico. 
Essendo una fan della versione Marvel degli stessi personaggi, ho sentito la mancanza dei siparietti comici che avrebbero spezzato la narrazione lasciando al lettore un attimo di respiro. In poche pagine infatti succede di tutto e di più. Battaglie, tradimenti, apparizioni in sogno, passaggi attraverso i diversi regni...in alcuni punti avrei preferito forse una descrizione più dettagliata del paesaggio così da metabolizzare gli avvenimenti. Non conoscendo a fondo la mitologia norrena come l'autrice mi sarebbe piaciuta anche un'appendice di approfondimento o un albero genealogico da consultare nel corso della lettura. Potrebbe essere una buona idea per una futuribile versione cartacea, no? (So che tutto ciò si può trovare anche sul web ovviamente ma per saziare le curiosità senza connessione a portata di mano sarebbero state molto utili).

Consiglio questo libro a tutti gli appassionati della mitologia o semplicemente a chiunque voglia cambiare un po' genere, una lettura interessante e impegnata nonostante la giovanissima età della scrittrice a cui faccio i miei complimenti.      


Dove trovare il libro

Amazon: http://www.amazon.it/figlia-della-vendetta-Giada-Bafanelli-
Kobobooks: http://store.kobobooks.com/it-IT/ebook/la-figlia-della-vendetta
Google play:https://books.google.it/books?id=pBt_BwAAQBAJ&pg=PT1&lpg=PT1&dq=la+figlia+della+vendetta+ebook&source=bl&ots=ud54ISGkG7&sig=H7WexDNrWcLd7C2GeekEMBfjzQQ&hl=it&sa=X&ei=gMYXVc27GYX4UNqdg-AD&ved=0CDkQ6AEwAg
iBook: https://itunes.apple.com/it/book/la-figlia-della-vendetta/id978536535?mt=11&ign-mpt=uo%3D4

L’autrice

Giada Bafanelli ha 26 anni e adora inventare e scrivere storie, perdersi tra le pagine dei libri e “La figlia della vendetta” è il suo romanzo d’esordio.Gestisce il blog letterario Pagine Magiche http://paginemagiche.blogspot.it/
Pagina Facebook ufficiale: https://www.facebook.com/GiadaBafanelliAutrice
Twitter: https://twitter.com/GiadaBafanelli

A presto!


Altri post che possono interessarti...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...